1. Sara Uboldi

    Sara Uboldi è Dottore di Ricerca in Scienze umanistiche (settore Critica letteraria e Letteratura comparata). Archeologa di formazione, ha proseguito nella ricerca declinando gli studi letterari e narratologici alla storia evolutiva dell’uomo, alla comunicazione del patrimonio culturale, ai contributi delle neuroscienze cognitive. Impegnata nella didattica come docente a contratto ed esercitatrice di Scrittura e Lingua italiana e Semiotica del testo presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, è autrice della monografia Fiaba e Neuroscienze cognitive, Milano, Ledizioni, (2014) e curatrice del volume Calabrese S., Uboldi S. (a c. di), 2010, Aby Warburg, Immagini permanenti. Saggi su arte e divinazione, Archetipolibri, Bologna. Tra i vari saggi e articoli scientifici: Uboldi S., Storytelling e spazio embodied, in Transluoghi. Storytelling, beni culturali e turismo esperienziale, a cura di S. Calabrese e G. Ragone, Liguori Editore, 2016; Calabrese S., Uboldi S., Immersività e serializzazione, in Narrare al tempo della globalizzazione, Roma, Carocci, 2016; Calabrese S., Uboldi S., 2015, The immersive Novel, "International Journal of Language and Literature, Vol. 3, n. 1, pp. 48-60; Uboldi S., 2015, Saggi e scritti autobiografici, (introduzione ai testi e note) in Italo Svevo. Opere (a cura di S. Calabrese), La letteratura italiana, Classici Ricciardi, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, pp. 1111-1116; Uboldi S., 2015, Teatro e favole, (introduzione ai testi e note) in Italo Svevo. Opere (a cura di S. Calabrese), La letteratura italiana, Classici Ricciardi, Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, pp. 987-994.