Corpi, performance e immaginari

La riflessività estetica delle musulmane in Italia

  • Isbn: 9788899688509|
  • Edizione: 2019|
  • Pagine: 192|
  • Formato: Copertina flessibile|
Prezzo speciale 18,05 € Prezzo predefinito 19,00 €

Dettagli

Nello spazio sociale culturalmente differenziato l’incontro con l’altro è soprattutto corporeo. Il libro contribuisce alla conoscenza di come le giovani donne musulmane, a partire dal corpo e dalla sessualità, esplorano e affermano loro stesse nell’esperienza sociale quotidiana in Italia. Orientando il lavoro empirico verso un ascolto intimo, ne è scaturito un dialogo trasformativo per ricercatrici e donne intervistate attraverso il quale si sono mappati i flussi quotidiani che riguardano il corpo nel suo essere al tempo stesso soggetto al controllo e forza di resistenza e autogoverno. Lo sguardo sociologico è ampliato e arricchito dall’analisi dei lavori di artiste di cultura musulmana e da un’interpretazione d’impronta psicanalitica della fiaba islamica. Le autrici presentano un Islam quotidiano, situato e incarnato contro ogni astratto riduzionismo essenzialista.

Letteria G. Fassari

Letteria G. Fassari, Professore Associato del Disse, Sapienza Università di Roma. Insegna Sociologia della Cultura e Sociologia delle Culture Contemporanee. Dirige l’Unità di Ricerca di Social Aesthetics. Socio Arpa (Associazione ricerca in psicologia analitica). È autrice di numerosi saggi sulla riflessività culturale in ambienti complessi. Il suo ultimo libro è Poplife. Il realitysmo tra mimetismo e chance sociale (Carocci, 2014).

Gioia Pompili

Gioia Pompili, PhD, è Cultrice della materia per la cattedra di Sociologia della Cultura e membro dell’Unità di ricerca Social Aesthetics presso il Disse, Sapienza Università di Roma. Ha svolto ricerca su giovani, education, gender studies e culture mediali, ed è autrice di vari saggi su tali temi.

Sfoglia alcune pagine del libro

Indice del libro
Anteprima del libro