1. Alessandro Martire

    Alessandro Martire vive e lavora a Firenze, dove colabora come docente presso l’Università degli Studi. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza, svolge un master europeo in antropologia e biologia umana. Attratto dalla cultura delle popolazioni aborigene del nord America, nel 1982 visita alcune riserve del Sud Dakota, fra le quali Pine Ridge e Rosebud e instaura rapporti di fraterna amicizia con alcuni membri tribali. Iniziato ai sacri riti Lakota nel 1999 viene nominato membro onorario della Nazione Lakota Sicangu Sioux di Rosebud come riconoscimento per il lavoro giuridico, sociale e politico svolto in Italia per la difesa dei diritti delle popolazioni indigene americane.AlessandroMartire fa parte della Commissione Internazionale dell’ONU in qualità di avvocato della Nazione Lakota Sioux di Rosebud.