Cristoforo Colombo e il colonialismo della croce

Errori, orrori e furori del colonialismo nel nuovo mondo

  • Isbn: 9788899688547|
  • Edizione: 2020|
  • Pagine: 160|
  • Formato: Copertina flessibile|
Disponibile
Prezzo speciale 17,10 € Prezzo predefinito 18,00 €

Dettagli

In questo nuovo lavoro, presentato da Alessandro Martire Ota Au, si svolge un excursus storico, antropologico e spirituale, della presunta sco- perta dell’America, rappresentando il più atroce genocidio-ecocidio ed etnocidio della storia dell’uomo e portando all’attenzione del lettore, una nuova ed affascinante teoria, confutata da diverse prove storiche, circa l’arrivo nell’America del nord dei “Cavalieri Templari” guidati dal Principe Henry Sincalir ben 98 anni prima del famoso navigatore genovese. Viene inoltre affrontato l’importante aspetto della femminilità sacra nelle Culture Amerindie del Nord e la spiritualità dei Lakota Sioux, nella loro lotta, da oltre 500 anni, per mantenere viva la loro cultura, e tradizione. Un importante viag- gio nel tempo e nei luoghi di questa ancestrale ed affascinante Cultura e spiritualità, con mes- saggi moderni per un “risveglio delle anime”, ed un messaggio della saggezza dei Lakota per tornare a vivere in equilibrio con ogni forma della Creazione, nella preghiera più importante e semplice. “Mitakuye Oyasin”, che significa: siamo tutti fratelli.

Alessandro Martire

Alessandro Martire vive e lavora a Firenze, dove colabora come docente presso l’Università degli Studi. Dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza, svolge un master europeo in antropologia e biologia umana. Attratto dalla cultura delle popolazioni aborigene del nord America, nel 1982 visita alcune riserve del Sud Dakota, fra le quali Pine Ridge e Rosebud e instaura rapporti di fraterna amicizia con alcuni membri tribali. Iniziato ai sacri riti Lakota nel 1999 viene nominato membro onorario della Nazione Lakota Sicangu Sioux di Rosebud come riconoscimento per il lavoro giuridico, sociale e politico svolto in Italia per la difesa dei diritti delle popolazioni indigene americane.AlessandroMartire fa parte della Commissione Internazionale dell’ONU in qualità di avvocato della Nazione Lakota Sioux di Rosebud.

Sfoglia alcune pagine del libro

Indice del libro
Anteprima del libro