Edizioni Altravista - L'uomo, la natura e il tempo

Il valore della diversità

Il valore della diversità

AA.VV.

15,00 €
Libro a stampa | Ordinalo oggi, lo spediamo domani!
9788895458441 | 2012 | Systema Naturae | 104 | 17x24 cm
  • Descrizione prodotto
  • Tag
  • Recensioni
  • Aggiungi commento

Dettagli

L’Italia sta vivendo una fase in cui si susseguono episodi di intolleranza e discriminazione verso le persone di colore, gli immigrati e verso gli stranieri in generale: occorre riflettere ed opporsi alle violenze ed ai pregiudizi. I nostri sensi percepiscono differenze fisiche tra le persone che spesso vengono associate a differenze culturali ed interpretate sulla base di vecchi pregiudizi, secondo i quali l’umanità sarebbe suddivisibile in gruppi biologicamente distinti, alcuni dei quali sarebbero “superiori” ad altri. Le gerarchie tra le “razze” umane, proposte nel XIX secolo, altro non erano che lo strumento ideale per giustificare sistemi colonialistici, di apartheid e di imperialismo, fino al caso estremo del nazismo. A questo proposito, è bene chiarire che nessun biologo umano o antropologo serio ha mai sottoscritto o approvato questo tipo di teorie e che coloro che lo hanno fatto, strumentalizzando la scienza per i propri interessi politici od economici, non sono mai riusciti a definire quante fossero le “razze” umane, producendo stime diverse, oscillanti fra le due e le duecento. L’analisi del patrimonio genetico umano ha dimostrato che la variabilità della nostra specie si esprime tra gli individui della stessa popolazione così come tra individui di popolazioni diverse: paragonando i geni di due individui appartenenti alla stessa popolazione, le differenze sono poco inferiori a quelle rilevate paragonando i geni di due individui che vivono in continenti diversi. Il problema del razzismo e della discriminazione di individui che hanno determinate caratteristiche fisiche e culturali, va ben oltre i confini della biologia ed investe la politica e la società. Oggi il mondo globalizzato impone il confronto diretto con persone provenienti da ogni parte della terra, costringendo la società ad una risposta. Se la risposta sarà la paura, questa non potrà essere giustificata da alcuna prova biologica o teoria antropologica: non c’è nulla di naturale nel razzismo nella nostra specie, esso è un artefatto arbitrario, prodotto da ideologie politiche.

Tag prodotto

Altre persone hanno contrassegnato questo prodotto con questi tag:

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati

Sfoglia alcune pagine del libro


Indice del volume
Download [PDF 0.05 mb]


Anteprima del libro
Download [PDF 0.4 mb]