Esperienze ai confini della vita e spiritualità tra mente e cervello

Conferenza di Enrico Facco il 19 marzo al Lyceum di Firenze. Intervengono anche Anna Maria Colombani, presidente della Croce Rossa Italiana per la Provincia di Padova, e Vinicio Serino

Un’analisi interdisciplinare e ricca di dati scientifici, sia pure non conclusivi, sulle near-death experiences (nde), vale a dire le «esperienze ai confini della vita» o «esperienze premorte», e sulle loro implicazioni anche riguardo alla dimensione spirituale. 

Lunedì 19 marzo alle 18 al Lyceum Club Internazionale di Firenze Enrico Facco, professore di anestesiologia e rianimazione all’Università di Padova, terrà una conferenza intitolata “Stati non ordinari di coscienza: spiritualità ed esperienze ai confini della vita tra mente e cervello”. Con lui interverranno anche Anna Maria Colombani, presidente della Croce Rossa Italiana per la provincia padovana, Vinicio Serino, autore della prefazione al libro di Facco ‘Esperienze di premorte’ (Altravista 2010), Adriana Beverini e Alessandra Scarpato. 

Il tema delle esperienze dei morenti o di chi, creduto morto, sia ritornato in vita, accompagna da sempre la storia dell’umanità, dai racconti di Omero e Platone sino alle odierne esperienze dei pazienti in fin di vita. Oggigiorno i casi clinici frequenti e complessi di esperienze alla soglia fra vita e morte ripropongono concretamente la necessità di una analisi interdisciplinare che tenga conto di tutti gli elementi scientifici, psicologici, filosofici e religiosi utili ad una riflessione critica sulla natura delle nde e sull’enigma fondamentale della condizione umana da esse sollevato. Durante la sua relazione Enrico Facco toccherà molti dei temi affrontati nel suo libro sopra citato, che ha come sottotitolo “Scienza e coscienza al confine tra fisica e metafisica”, e più che azzardare teorie o tesi interpretative definitive delle nde cercherà di analizzarle da tutti i punti di vista con grande rigore e onestà intellettuale. 

L’incontro, organizzato dalla sezione Scienze e Agricoltura del Lyceum di Firenze presieduta da Maria Luisa Luisi, rientra nel ciclo di conferenze "Temi di Attualità in Medicina" patrocinato dalla Regione Toscana, e anche nel progetto “I cinque sensi e oltre: l’intelligenza del cuore”, che ha avuto il sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e il patrocinio di Provincia, Comune e Quartiere 1. 

L’ingresso è libero.

met | 15/03/2012

Vedi articolo originale »»»

Vai alla scheda del libro »»»